Ho chiesto al mare

Ho chiesto al mare

Ho chiesto al mare
di quei sassi che lava,
di tutti i legni che
stanchi ammucchia sulla riva,
dell’ombra dei gabbiani nella schiuma delle onde
e dello specchio del sole al largo, laggiù.
Mi ha risposto vento salato,
fragore di tuono tra gli scogli,
come un treno preso al contrario,
acqua grigia e sorridente,
che vola su dal fondo
veloce
felice del suo viaggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...