Cookie Policy completa

Kibbuz

Il Rag.Fantozzi introdurrebbe questo argomento con il celebre: “Dicesi Cookie….” per poi arrampicarsi sugli specchi (così come ho fatto io prima di capirci qualcosa).
A parte gli scherzi. Sulla rete (wikipedia) si dice:

“In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie,tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche,tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro “carrelli della spesa”.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine “cookie” – letteralmente “biscotto” – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l’idea che il nome dei cookie HTTP.
Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.”

Ciò detto, in ossequio alle direttive del Garante della Privacy:
1.Gestione dei cookie: Questo blog è ospitato dalla piattaforma WordPress.com, la quale assoggetta il rapporto giuridico intercorrente con il sottoscritto alla normativa degli Stati Uniti per espressa accettazione dei termini di utilizzo. Premesso ciò la quasi totalità delle informazioni personali e relativi cookie sono visibili e gestiti da WordPress secondo la policy di Automattic Inc., cui si rimanda (v. oltre).
Le mie credenziali di amministratore del sito non mi consentono di vedere alcun file dei cookie dei visitatori del presente sito. Le informazioni che WordPress.com mi fornisce sulla frequentazione del sito sono dati statistici e completamente anonimi, che non mi consentono alcuna profilazione dell’utenza.
2.Gestione pubblicitaria: anche eventuali banner pubblicitari che vedete inseriti nel sito non li ho messi io, sono di esclusiva gestione della piattaforma WordPress.com, che è e rimane l’unica beneficiaria degli eventuali ritorni economici della stessa. Se per caso io volessi eliminare la presenza di spazi pubblicitari sul blog dovrei pagare un canone annuale a Worpress.com e francamente non ci penso neanche di striscio.
3.Informative sulla Privacy: Per quanto attiene quindi le informative sulle terze parti che possono utilizzare cookie sul presente sito e sul relativo trattamento dei dati personali rimando alle privacy policy di WordPress (Automattic Inc.) e dei vari social network connessi al presente sito (Facebook Inc., Twitter Inc., Google Inc.). Se la cosa non vi piace, fate vobis, mi spiace ma io non ne posso nulla. Nei collegamenti ipertestuali trovate tutti gli approfondimenti necessari e le informative che vi devo dare per legge, che qui intendo integralmente e puntualmente richiamate.
4.Cookie di Terze Parti: Non ho alcuna possibilità di intervenire sulla gestione di cookie di terze parti attinenti a eventuali collegamenti ipertestuali per la navigazione presso altri siti e/o la condivisione con piattaforme social e/o l’utilizzo di applicazioni varie. Peraltro la piattaforma WordPress.com non mi consente al momento di inserire funzionalità del sito (script, widget, plugin e diavolerie varie) che consentano il blocco dei cookie da parte del visitatore. Laddove ciò si renda successivamente disponibile provvederò quanto prima all’aggiornamento.
5.Disabilitare i cookie: Tenuto presente quanto sopra, laddove vogliate disabilitare i cookie le soluzioni sono due:
a. Non frequentare più questo sito.
b. Procedere a disabilitare manualmente i cookie nell’internet browser che state utilizzando. Nei seguenti link trovate le istruzioni per i browser più comunemente in uso: Android, Blackberry, Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera, Safari (fisso), Safari (mobile), Windows Phone.

Concludendo è opinione mia, e anche di molti che ne sanno più di me, che questa informativa avrebbe dovuto farla la piattaforma WordPress.com e non io.
Peraltro uso questo blog senza fini di lucro né professionali (scrivo, più per me che per gli altri, mi piace scrivere e confrontarmi con gli altri tutto qua), ma siccome la legge è legge, e WordPress non si è ancora adeguata, ve l’ho scritta lo stesso.

Ciò detto, al di là di tutti i cookie, vi ringrazio per l’attenzione che dedicate a questo blog.
Un abbraccio.
Aurelio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...