Il Diluvio locale

In quel tempo s’era fatto improvvisamente freddo e piovoso.

Giorgio e i suoi dodici Apostrofi guardavano il temporale dalla finestra, l’acqua lavava le strade e i palazzi da ormai due giorni.

“E’ quindi questo il Giorno del Giudizio?” chiese timoroso Mattia.

E Giorgio gli rispose: “No. Oggi è Mercoledì.”

“Non sarà forse il caso di iniziare a costruire una grande arca?” chiese a quel punto Pietro.

“Per farci cosa?” chiese Giorgio.

“Non lo so, tipo salvarci tutti e lasciare annegare i peccatori…” accennò Giuda.

Giorgio stappò una peroni da 66 e la bevve in silenzio, pensando brutte cose sul genere umano. Poi ruttò forte fuori dalla finestra, sperando in un miracolo che, come al solito, non riuscì.

7 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...