Ciuffo Reloaded

Non voglio essere un padre apprensivo.

Vorrei che Ciuffo II, subito soprannominato da tutti Ciuffo Reloaded, crescesse in santa pace, senza il peso delle enormi aspettative che tipicamente gravano sulla testa del figlio del Capo Stormo. Però.

Chiacchiera via chiacchiera ho accumulato informazioni, voci di corridoio, illazioni. Allora ho chiesto, approfondito e ho trovato l’abisso: si potrebbe ammalare.

Non basterà proteggerlo dai predatori, dagli incidenti: milioni di microbi tramano nell’ombra per attaccarlo. Virus, funghi, batteri, protozoi: tutti alla caccia del piccolo Ciuffo.

Guglielmina butta acqua sul fuoco, ma io non capisco il suo ottimismo: Tricomoniasi, Paramixovirus, Paratifosi, Coriza. Solo a nominarle mettono paura, perché non si preoccupa?

E così sono solo nella difesa del piccolo Ciuffo, pattuglio costantemente il nido per impedire il contagio e verifico periodicamente (circa ogni dieci minuti) le sue condizioni di salute.

E’ apatico? Le piume sono ispide? Diarrea? Ha mangiato? Quanto? Cosa? Beve troppo? Beve poco? Beve normale? Dimagrisce? Ingrassa? Ha placche? Squame? Macchie? Starnutisce?

Dice Guglielmina che sono snervante.

Sono solo un genitore attento. Non temere Ciuffo Reloaded: ci penso io a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...