Musica del weekend 11/07/2021

Da soli non si combina un bel niente, al massimo si va a fondo. Ci vuole sempre qualcuno a cui dire “Con te me la sento”. Poi magari si affonda lo stesso, ma almeno in compagnia.

E non è detto che debba per forza essere un “Con te” verso qualcuno che rema con noi. Guarda Matteo Berrettini e il sublime spettacolo regalatoci assieme a quell’essere magico piombato direttamente giù dallo spazio: Djokovic.

C’è sempre un qualcuno che ci insegna qualcosa, l’importante è essere disposti a imparare.

Pur non cadendo nella retorica del Vincente, che ci ricorda quanto preziosa sia la Sconfitta, bisogna ammettere che per riuscire a fare qualsiasi cosa, prima si deve sbagliare. Camminare, andare in bicicletta, vincere a Wimbledon, fare un pesto come si deve. Bisogna essere tosti a perdere davanti a tutti: io non so se riuscirei a fare il pesto in mondovisione.

Dai: non buttiamoci giù, cosa potrebbe accadere ancora?

Ah già! La Finale! Guarda caso proprio la sera del’11 Luglio, come nell’82…

C’erano Pertini, Scirea, Paolo Rossi, mio Padre e mia Madre. Ce la faremo con così tante defezioni? Dipende. Se gli 11 di Wembley giocheranno con la cazzimma di Berrettini, sicuramente sì. In cuor mio l’unica cosa che spero è che la Nazionale entri in campo vestita così:

Buona serata a tutti!

Aurelio

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...