Il ritorno del merlo cagone

Ben tornato!

Con il ritorno della primavera anche il nero cagone alato ha fatto ritorno.

Dimentico della diffidenza che l’anno scorso aveva riservato al ramo di nocciolo, appositamente installato per lui, ora ci si posa e si mangia i semi che gli lascio.

Evidentemente mi ha ammaestrato.

C’è da dire una cosa però: io non sono per niente sicuro che sia sempre lui. I merli nidificano su di un albero a dieci metri da qui. Potrebbe essere lui, oppure un suo discendente, un suo conoscente. Quanto campa un merlo? Boh.

Dopo un primo incoraggiante periodo in cui mi aveva illuso venendo in visita solo per cantare e mangiare, da un mesetto a questa parte, ha nuovamente esibito il suo talento fecale che l’ha fatto conoscere in tutta Italia.

Sono sempre più convinto che sia il suo modo di sottolineare il concetto: “Che periodo di merda!” e su questo siamo tutti d’accordo.

Se avete messaggi per lui, lasciateli pure nei commenti. Glieli riferirò volentieri.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...