Don Bosko Sljskovic

don-bosko-sljskovic

Rimbalza in queste ore sul web la dichiarazione di un gruppo di Vescovi del Nord Italia, per ovvi motivi rimasti anonimi, secondo i quali: “I preti stranieri vengono in Italia a rubarci il lavoro”.
Imbarazzo e silenzio dalla Santa Sede per il momento. E allora, per cercare di capirne un po’ di più, oggi siamo qui a Castel Gradasso a sentire “l’altra campana”: un prete straniero. Don Bosko Sljskovic.
-Don Sljskovic, lei è bosniaco. Scusi la provocazione: lei è venuto in Italia per rubare il lavoro ai preti italiani?
Io no ha mai rubato lavoro. A nessuno. Una volta rubato orologio, un’altra volta una fidanzata di geometra di Zurigo, ma lavoro mai. Mai avuto tentazione di rubare lavoro.
-Lei ha rubato la fidanzata a un geometra svizzero?
Sì. Prima di fare me prete. Ero un poco di buono, un po’ come in parabola di Figliol Prologo. Però tuta roba già confessata, tuta roba già pentita, io no ha niente di nascondere. E io no ruba niente a preti italiani.
-Quanti fedeli conta la sua parrocchia?
Zero. Nessuno vive a Castel Gradasso. Solo Bosko. Per questo io pastorizzo anime di fedeli su Youtube. Per questo io dico loro che Regno di Cieli è vicino.
-Mi perdoni Padre, ma il Vaticano come giustifica i costi della sua parrocchia, se non c’è nemmeno un fedele?
Ottimizzasione. Questa parola di chiave. Allacci acua, gas, corente elettrica: tutto abusivo. Fatto mio amico di Avellino. E poi Vaticano no sa niente di Bosko. Io è prete molto discreto.
-Discreto… Insomma! Si dice che nella sua prossima omelia (9 Ottobre 2016) si scaglierà contro il Premier e la sua ri-proposta di costruire il Ponte sullo Stretto di Messina.
– Io no scaglia. Se tu legge Vangelo di Stefano, tu vede che Signore no vuole Ponte di Stretto.
-Vangelo di Stefano? Apocrifo?
Apocrifo tu dici a tua sorela.
Il telefono squilla. E’ Palazzo Chigi che comincia ad informarsi e a prepararsi al contraccolpo delle dichiarazioni in arrivo. Chiedono di visionare il testo in anticipo, ma il Don è irremovibile. L’appuntamento è per l’omelia del 9/10/2016.
Comincia a piovere su Castel Gradasso, Bosko si ritira in sacrestia.
Il Vaticano ignora, Palazzo Chigi trema…

Annunci

6 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...