L’assedio

 Puntata 6 - L'assedio

“Non è il Destino, il Fato, Il Caso o la Sfortuna. No.
Quella liquida, bianca, cagata che ti ha appena colpito la giacca
o la pettinatura fresca di parrucchiere, sono io.
Lo faccio apposta, perché sono un piccione e vi odio tutti.”

Schiaffo di Pelo è un piccione ottuso. Si lancia in battaglie che non hanno senso, con tanta più tenacia a ogni fallimento.
Per questo è guercio da un occhio e ha un’ala sbiancata dalla candeggina.
Io gliel’ho spiegato un milione di volte: quella donna odia i piccioni, lascia perdere. Ma lui risponde sempre con una delle frasi senza senso delle sue: “E’ una questione di principio”.
Di fronte a tale cieca abnegazione, un amico non può far altro che arrendersi e accompagnarlo alla pugna.

La Fortezza, come la chiama Schiaffo di Pelo, è un terrazzo.
Bella vista, immacolate balaustre difese da una falange macedone di spunzoni antipiccione.
La proprietaria odia i piccioni, glielo leggi nello sguardo, lo ascolti nella sua voce quando urla come Rambo spruzzandoci a 40 atmosfere con il fucile ad acqua, lo senti raschiare imprecante mentre pulisce la nostra merda dalle piastrelle in cotto.

Schiaffo di Pelo si lancia nell’assedio del terrazzo solo ed esclusivamente se la donna è presente. Cerca il colpo grosso, cerca di fiaccare il nemico con una ferita mortale, inferta laddove si sente al sicuro.
Non ci riesce mai.
E’ lì che sbaglia: è più grossa di lui, ha più risorse, non combatte ad armi pari, ne ha dieci volte di più.

Questa volta si fa a modo mio.
Appollaiati sul palazzo di fronte, aspettiamo che ella esca per andare al lavoro, che la casa sia deserta.
Appena la vediamo giù in strada, planiamo sul pavimento del terrazzo.
E’ una settimana che la tengo…
Con tanta pazienza traccio un cuore di cacca. Perché l’amore vince su tutto.
Poi voliamo via.

Anche oggi è fatta.

 

[Cosa è successo nelle puntate precedenti?]:
PUNTATA 1 – L’uomo Biefing
PUNTATA 2 – Quando piove
PUNTATA 3 – In linea retta
PUNTATA 4 – Scimmiottare
PUNTATA 5 – Vietato Vietare

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...