L’assassino

La fortuna

Il canguro non sta zitto un attimo.
Parla da prima che io iniziassi a cenare.
Blatera all’impazzata, come una raffica di mitra, rimbomba sui muri, parla e nessuno lo capisce.
Forse la sua è una lingua sconosciuta, forse un dialetto parlato stretto, parla e non si ferma mai.
Al tavolino all’angolo c’è una ragazza triste, di fronte a lei un uomo malvagio. Sono gli unici due in tutto il ristorante a non fare caso al canguro.
Lei concentrata sulla sua tristezza, che non riesce a decifrare, lui calato nel suo ruolo, esercita la malvagità su tutto ciò che lo circonda.

E’ da un po’ che lo guardo, il canguro, e non riesco a credere ai miei occhi: il canguro è impagliato. Eppure parla e muove, suppur di poco, il muso e le zampe…
Come è possibile?
Lo osservo ancora un po’, tra un boccone e l’altro, cercando di non farmi vedere.
Ha l’occhio pallato e una parlantina incontrollabile, mi sale in testa un pensiero, ma non riesco a crederci.

Mi alzo allora per andare in bagno, passandogli volutamente vicino.
Sono il doppio di lui e così lo posso guardare dall’alto in basso.
Gli sbircio nel marsupio, semiaperto, e il mio sospetto trova conferma: il canguro si fa di anfetamine.
Vado in bagno, piscio, mi lavo le mani, la faccia.
Chissà che l’acqua fresca non mi faccia tornare lucido…
Torno in sala.

L’uomo malvagio è riverso a terra con un forcone piantato nel petto. Sbocca sangue viola e rantola la parola “Punto” prima di morire.
La ragazza triste non è più triste e limona con il canguro, che adesso muove anche la coda.
Continua a parlare la sua lingua sconosciuta, ma vedo che la ragazza lo capisce perfettamente.

Chiedo il conto.
Il cameriere torna da me e mi comunica che è già stato saldato.
Il canguro mi guarda e mi fa l’occhiolino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...