Vivere in levare

Un mese come un altro 08_08

Tenere il tempo è importante.
Pensa al cuore. Se non va a tempo sei fatto, sei carne morta.
Pensa a quando canti, quando corri, quando ripeti la lista della spesa per non dimenticare niente o a quando ripassi il tuo Curriculum Vitae prima di un colloquio.

La vita è, in buona sostanza, un prevedibile quattro quarti: Uno, Due, Tre, Quattro, Uno, Due, Tre, Quattro… fino alla fine.
Il tempo lo tieni battendo il piede e lo tieni perché tutto tiene il tempo, perché Tutti tengono il tempo.
Tieni il tempo perché “si deve”.

E allora io, quando tutti alzano il piedino tra un quarto e l’altro, mi metto in levare. Provo ad infilarmi controtempo, come un intruso del pentagramma e mi godo l’effetto che fa lasciar scorrere il tempo e rimbalzaci sopra.
All’inizio inciampo, prendo qualche musata per terra, ma dopo qualche tentativo mi ritrovo a galleggiare sopra la testa dei miei problemi, ancora concentrati sul battere il piedino.

Questo è un tutorial che mi ha aiutato molto nel capire come fare
a smettere di correre e cominciare a camminare; a vivere in levare.

Anche questo rum aiuta, come il vino, l’amore, la droga, come qualsiasi altra sostanza che non vada a tempo. Basta una goccia di pioggia, basta anche meno. Basta.

Annunci

3 comments

  1. “il tempo tac, il tempo non ci aspetta
    il tempo tac, non ci rispetta
    e corre disperato
    disperato come un cane
    ma oggi c’è da mangiare
    perfino per chi ha fame”
    Mi è venuta in mente lei leggendo questo pezzo :))

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...