Questione di pelle

Un mese come un altro 05_08

Pare che quest’anno non morirò di melanoma. Può essere che muoia di un sacco di altre cose, ma di melanoma no. Non nel 2015.
Come faccio ad esserne così sicuro?
Oggi ho fatto un controllo chiamato “mappatura dei nei”.
Il requisito fondamentale per fare questo tipo di controllo, così come tutti gli esami “preventivi”, è il volersi abbastanza bene da decidere di tenersi, periodicamente, monitorati.
Io, che in questo periodo mi voglio bene, ho prenotato una visita per oggi.

Il controllo in se è molto semplice, è come andare in spiaggia: ti devi semplicemente spogliare.
Dopo di che, lo specialista dermatologo ti guarda neo per neo alla ricerca di segnali sospetti con una speciale lente.

Vale la pena farselo questo tagliando ai nei, perché il melanoma è un tumore molto aggressivo, ma generalmente lento all’esordio. Quindi se preso in tempo, lo freghi.
Se lo trascuri, un neo del cazzo, ti uccide.

Quindi oggi mi sono spogliato della maglietta e dei miei bellissimi pantaloni corti blu e mi sono steso sul lettino. Ho conversato con il dottore delle mie escrescenze cutanee e del fatto che si tratti di tutta “roba buona”, come lui stesso l’ha definita.

C’è voluto un quarto d’ora, spogliarello compreso. Ne è valsa la pena.
La mia pelle dice no al melanoma.
Cosa altro mi ammazzerà allora?
Ce lo diranno i prossimi esami.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...