La porta chiusa

calcetto

Quando passerà a prendermi
la Morte
troverà la porta chiusa,
perché non è la benvenuta,
e le finestre spalancate
ché a me piace respirare
e pure guardar fuori
lontano.

Quando salirà le scale
la Morte
sentirà di quale affanno,
di gradino in gradino,
è vivere i dolori alle ossa,
le risate a crepapelle,
la paura, gli abbracci,
le lacrime.

Quando finalmente arriverà
la Morte
troverà una bella festa,
e bambini che colorano
rettangoli di carta,
musica e aria fresca,
un bicchiere di Pigato
e un piatto di trenette.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...